Benvenuti sul nostro forum: condividi le tue esperienze! (la registrazione non è obbligatoria)

 

#1 03-01-2009 06:28:05

Cristiano
Ospite

Decreto Bersani- mutuo

Salve a tutti.
Ho acquistato una casa con un mutuo, adibita a prima casa e ad abitazione principale.
la banca ha erogato e frazionato il mutuo con il costruttore in data 5 marzo 2007.
Il mutuo è stato volturato a mio nome a settembre 2007.
Ora vorrei chiudere il mutuo ma ovviamente la banca dice che devo pagare la penale dell'1,9%, avendo un tasso fisso. Io sapevo che il decreto Bersani si applica a partire da febbraio 2007 e quindi penso che non dovrei pagare.
Mi potete aiutare?
Grazie.

#2 03-01-2009 08:06:47

Alessandrite
Membro SENIOR
Registrato: 01-07-2008
Messaggi: 356

Re: Decreto Bersani- mutuo

MUTUO CASA DI ABITAZIONE: NIENTE PENALI PER L'ESTINZIONE ANTICIPATA (art.7)
Il mutuatario che chieda l'estinzione anticipata o parziale di un contratto di mutuo per l'acquisto o la ristrutturazione della casa di abitazione (vedi nota *) non deve piu' pagare penali ne' compiere alcuna prestazione a favore del soggetto mutuante (banca, finanziaria o altro).
Eventuali clausole o patti di tal genere sono nulli di diritto, ma non comportano la nullita' del contratto.

(*) Nota importante: la finanziaria 2008 (legge 244/07 art.2 comma 450) ha precisato che queste regole valgono per i mutui stipulati o accollati a seguito di frazionamento anche relativi all'acquisto della casa da costruire (ai sensi della legge 122/05).

Le nuove regole valgono per contratti stipulati a partire dalla data di entrata in vigore del decreto (2/2/2007) per i mutui prima casa stipulati con le banche, e dalla data di entrata in vigore della legge di conversione (3/4/2007) per i mutui stipulati con qualsiasi soggetto (banca, finanziaria, etc.) inerenti l' acquisto o la ristrutturazione della casa di abitazione o dell'unita' immobiliare adibita allo svolgimento della propria attivita' ecomonico/professionale.


Prova andare a questo link:
http://www.aduc.it/dyn/sosonline/scheda … eda=170308

Invia una lettera alla Banca chiedendo di comunicarti il conteggio relativo all'estinzione del debito residuo e relativa cancellazione automatica dell'ipoteca secondo l'applicazione della Legge Bersani.
Se nel conteggio ti richiedono la penale per estinzione anticipata e spese per cancellazione dell'ipoteca invia una lettera di messa in mora che puoi trovare qui (minacciando di segnalare il loro comportamento scorretto all'OMBUDUSMAN Bancario, all'ABI ed all'Antitrust)
http://www.aduc.it/dyn/sosonline/scheda … eda=111051

Ultima modifica di Alessandrite (03-01-2009 08:08:22)

Non in linea

#3 08-01-2010 10:02:14

Frank
Ospite

Re: Decreto Bersani- mutuo

Nell'anno 2000 ho stipulato un contratto di mutuo per la costruzione della mia prima casa. Il decreto Bersani parla solo di acquisto e ristrutturazione della prima casa. Le agevolazioni previste dal Decreto Bersani si applicano anche alla COSTRUZIONE della prima casa?
Grazie in anticipo.

#4 22-01-2010 11:59:00

gabri
Membro SENIOR
Registrato: 15-12-2008
Messaggi: 259
Sito web

Re: Decreto Bersani- mutuo

Frank ha scritto:

Nell'anno 2000 ho stipulato un contratto di mutuo per la costruzione della mia prima casa. Il decreto Bersani parla solo di acquisto e ristrutturazione della prima casa. Le agevolazioni previste dal Decreto Bersani si applicano anche alla COSTRUZIONE della prima casa?
Grazie in anticipo.

indirizzi giurisdrudenziali della corte di cassazione, oltre che risoluzioni dell'agenzia delle entrate, hanno più volte ribadito che il concetto di acquisto va inteso in senso lato, per cui va ricompresa anche la costruzione perchè il proprietario del terreno acquista comuque un diritto reale di proprietà sul bene immobiliare oggetto dell'acquisto. si tratta di acquisto originario e non acquisto derivativo,come quando compri da un terzo, ma sempre di acquisto si parla.
cmq non appena trovo al sentenza te la posto, giusto per informare la banca.


Richiedere una consulenza indipendente non costa niente. Non richiederla può costare caro.

Non in linea

#5 22-01-2010 19:35:05

Frank
Ospite

Re: Decreto Bersani- mutuo

gabri ha scritto:

Frank ha scritto:

Nell'anno 2000 ho stipulato un contratto di mutuo per la costruzione della mia prima casa. Il decreto Bersani parla solo di acquisto e ristrutturazione della prima casa. Le agevolazioni previste dal Decreto Bersani si applicano anche alla COSTRUZIONE della prima casa?
Grazie in anticipo.

indirizzi giurisdrudenziali della corte di cassazione, oltre che risoluzioni dell'agenzia delle entrate, hanno più volte ribadito che il concetto di acquisto va inteso in senso lato, per cui va ricompresa anche la costruzione perchè il proprietario del terreno acquista comuque un diritto reale di proprietà sul bene immobiliare oggetto dell'acquisto. si tratta di acquisto originario e non acquisto derivativo,come quando compri da un terzo, ma sempre di acquisto si parla.
cmq non appena trovo al sentenza te la posto, giusto per informare la banca.

Molte grazie. Forse là dove dici "perchè il proprietario del terreno acquista comuque un diritto reale di proprietà sul bene immobiliare oggetto dell'ACQUISTO" intendevi dire "oggetto della COSTRUZIONE"? Ti sarò grato se mi darai gli estremi, o meglio il testo, della sentenza, per informare la banca in caso di necessità.
Grazie ancora.

#6 23-01-2010 13:14:21

gabri
Membro SENIOR
Registrato: 15-12-2008
Messaggi: 259
Sito web

Re: Decreto Bersani- mutuo

Frank ha scritto:

gabri ha scritto:

Frank ha scritto:

Nell'anno 2000 ho stipulato un contratto di mutuo per la costruzione della mia prima casa. Il decreto Bersani parla solo di acquisto e ristrutturazione della prima casa. Le agevolazioni previste dal Decreto Bersani si applicano anche alla COSTRUZIONE della prima casa?
Grazie in anticipo.

indirizzi giurisdrudenziali della corte di cassazione, oltre che risoluzioni dell'agenzia delle entrate, hanno più volte ribadito che il concetto di acquisto va inteso in senso lato, per cui va ricompresa anche la costruzione perchè il proprietario del terreno acquista comuque un diritto reale di proprietà sul bene immobiliare oggetto dell'acquisto. si tratta di acquisto originario e non acquisto derivativo,come quando compri da un terzo, ma sempre di acquisto si parla.
cmq non appena trovo al sentenza te la posto, giusto per informare la banca.

Molte grazie. Forse là dove dici "perchè il proprietario del terreno acquista comuque un diritto reale di proprietà sul bene immobiliare oggetto dell'ACQUISTO" intendevi dire "oggetto della COSTRUZIONE"? Ti sarò grato se mi darai gli estremi, o meglio il testo, della sentenza, per informare la banca in caso di necessità.
Grazie ancora.

ciao Frank a sostegno della tesi della latitudine del concetto di acquisto c'è la risoluzione dell'agenzia delle entrate n.49/e del 22/04/2005 ti posto il link
http://dt.finanze.it/doctrib/PDF/Docume … Info=1,0,1
nella risoluzione in pratica l'agenzia delle entrate, stante la “genericità” del termine “acquisto”, ha ritenuto di estendere l’applicazione dell’imposta sostitutiva anche alle operazioni di mutuo destinato all’acquisto a titolo originario, ossia concesso per la “costruzione” di abitazioni
sebbene non sia  specificato apertis verbis , l'agenzia delle entrate intendeva riferirsi, nell’ambito delle varie ipotesi di acquisto della proprietà a titolo originario, al caso dell’acquisto per accessione      ex articolo 934 e seguenti del codice civile: il proprietario del suolo diventa proprietario della costruzione su di esso edificata ex lege.

fai questo tentativo di applicazione analogica, in caso contrario non puoi far niente prchè la l'art. 7 in effetti non fa riferimento esplcitamente al'ipotesi della costruzione.

in bocca al lupo


Richiedere una consulenza indipendente non costa niente. Non richiederla può costare caro.

Non in linea

Argomenti correlati Fonte Data
Post simili
Guida -

Footer forum

Spaziomutui.com

Privacy - Cookie Policy