Mutui a confronto
Mutui a tasso fisso
Mutui a tasso variabile
Mutui a tasso misto
Mutui ordinati per banca
 

Capire i mutui
I mutui casa
Il mutuo fondiario e altri tipi di mutuo
Tasso fisso, variabile o misto ?
Il piano di ammortamento
Imposte mutuo e agevolazioni fiscali
I costi del mutuo e le spese notarili
Ipoteca
Estinzione mutuo
FAQ
Glossario
Consigli utili

 

ISC, Indicatore sintetico di costo

Tale indicatore può essere utilizzato per confrontare varie proposte di mutuo, ma non per il calcolo delle rate.

Rappresenta il “costo reale” del finanziamento, ovvero un indicatore che tiene conto di tutti gli elementi che influiscono sul costo effettivo:
 

  • interessi
  • spese d’apertura della pratica di credito;
  • spese di riscossione dei rimborsi e d’incasso delle rate (se previste contrattualmente);
  • spese di assicurazione o garanzia imposte dal creditore e intese ad assicurare il rimborso totale o parziale del credito;
  • costo dell’attività di mediazione svolta da un terzo (se necessaria per l’ottenimento del credito);
  • ogni altra spesa, contrattualmente prevista, connessa con l’operazione di finanziamento.

 

L’ISC è presente anche sul modello Esis
(vedi anche TAN vs TAEG)


 

 

 

 

 

Privacy - Cookie Policy