Mutui a confronto
Mutui a tasso fisso
Mutui a tasso variabile
Mutui a tasso misto
Mutui ordinati per banca
 

Capire i mutui
I mutui casa
Il mutuo fondiario e altri tipi di mutuo
Tasso fisso, variabile o misto ?
Il piano di ammortamento
Imposte mutuo e agevolazioni fiscali
I costi del mutuo e le spese notarili
Ipoteca
Estinzione mutuo
FAQ
Glossario
Consigli utili

 

Guida alla compravendita della nuda proprietà

Si tratta di un modo poco usuale per acquistare una casa, o meglio la nuda proprietà di un’abitazione, essendo in realtà un investimento immobiliare che si avvicina di più ad una scommessa finanziaria.

Il funzionamento è molto semplice: il proprietario dell’immobile, solitamente una persona anziana e senza eredi, decide di vendere la sua casa con la condizione di continuare ad abitarci fino alla sua morte.
In mancanza di eredi o di diversa disposizione testamentaria, infatti, la casa finirebbe nel patrimonio dello Stato. In questo modo, invece, il proprietario potrà utilizzare la somma ricavata dalla vendita dell’immobile per condurre una vita più serena e agiata, continuando a vivere “gratuitamente” al suo interno.

Naturalmente, il prezzo di vendita sarà molto vantaggioso per il comparatore che a sua volta, entrerà in possesso dell’immobile in una data indeterminata.

Vantaggi per il venditore

Possibilità di godere sia del prezzo di vendita della casa, che del diritto di usufrutto per tutta la vita.

Vantaggi per il comparatore

Prezzo di acquisto della casa di gran lunga inferiore rispetto ad un immobile nuovo o da costruire: lo sconto può arrivare fino al 50% rispetto alla quotazione di mercato.

Obblighi del venditore

  • L’usufruttuario deve rispettare la destinazione economica della casa: può utilizzarlo per se o affittarlo ma non può adibirlo ad attività professionale.
  • Provvedere alle spese di manutenzione ordinaria
  • Corrispondere al proprietario (comparatore) l’interesse legale del 5% in caso di spese per riparazioni straordinarie.
  • Provvedere alle imposte sull’immobile
  • Diritto di voto nelle assemblee condominiali per questioni che riguardano l’ordinaria amministrazione.

Obblighi del compratore

  • Provvedere alle spese di manutenzione straordinaria
  • Diritto di voto nelle assemblee condominiali per questioni che riguardano la straordinaria amministrazione.

Come si calcola il prezzo della nuda proprietà ?

Oltre ai classici parametri utilizzati per valutare il prezzo di mercato di un immobile (ubicazione, metratura, condizioni, ecc.), entrano in gioco due fattori più importanti: l’età del proprietario e il numero di usufruttuari.

All’aumentare dell’età diminuisce la convenienza, ovvero, lo sconto per il comparatore. Allo stesso modo, lo sconto aumenta all’aumentare del numero di persone che si riservano il diritto di abitazione.

Come si calcola la convenienza dell’investimento ?

Potrebbe sembrare cinico, ma la convenienza di questo tipo di investimento aumenta quanto prima cessa il diritto di usufrutto, partendo da un prezzo di vendita della nuda proprietà vantaggioso per il compratore: ovvero, età non troppo avanzata del proprietario e numero di usufruttuari basso.

Infine, anche per l’acquisto della nuda proprietà si applicano le agevolazioni fiscali previste per l’acquisto della prima casa


 

 

 

 

 

 

Privacy - Cookie Policy