Mutui a confronto
Mutui a tasso fisso
Mutui a tasso variabile
Mutui a tasso misto
Mutui ordinati per banca
 

Capire i mutui
I mutui casa
Il mutuo fondiario e altri tipi di mutuo
Tasso fisso, variabile o misto ?
Il piano di ammortamento
Imposte mutuo e agevolazioni fiscali
I costi del mutuo e le spese notarili
Ipoteca
Estinzione mutuo
FAQ
Glossario
Consigli utili

 

Cila – Cos’è la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata?

La Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata o Cila, è una comunicazione, che deve essere presentata al Comune in cui è ubicato un immobile che diventerà oggetto di lavori di ristrutturazione, come ad esempio modifiche dei tramezzi, accorpamenti di unità abitative o frazionamenti e, in generale, di tutti quelli che rientrano nella manutenzione straordinaria (vedi anche Guida alla ristrutturazione di casa).

L’obbligo di presentazione della Cila, e la tipologia di interventi per cui va fatta, segue il regolamento che è di tipo nazionale, mentre per i costi e diritti da pagare localmente ci si deve riferire alle scelte del proprio Comune (ad esempio a Roma si devono pagare i diritti di segreteria pari a 251,24 euro). Una volta presentata si possono iniziare immediatamente i lavori (vedi anche Mutuo ristrutturazione).

Come va presentata?

Dovendosi affidare ad un tecnico abilitato, generalmente questi si munirà del tipo di modulistica che lo stesso Comune mette a disposizione (anche qui i moduli cambiano da un’amministrazione all’altra). In tutti i casi, nei grandi Comuni, la modulistica è reperibile sia presso lo sportello Unico per l’edilizia, che online sul sito istituzionale, mentre in quelli più piccoli molto spesso si deve andare a ritirare il modulo cartaceo nell’ufficio preposto. Anche per i pagamenti dei diritti di segreteria si dovranno seguire le indicazioni di ogni specifico comune.

Quanto costa?

Il costo che si sostiene complessivamente è molto variabile, perché oltre ai diritti di segreteria vanno considerati anche gli onorari e/o i compensi da pagare al tecnico professionista interpellato per la presentazione stessa. Questi quindi cambiano a seconda del prezzo pattuito con esso, ma c’è anche da considerare una possibile maggiorazione dovuta nel caso di presentazione di una relazione tecnica finale, che seppur non dovuta obbligatoriamente, è sempre consigliata.

Quali sono le sanzioni?

Se si dovessero effettuare i lavori che richiedono la Cila, senza averne rispettato l’obbligo di presentazione, si va incontro a una sanzione di 1000 euro ai quali vanno aggiunti i diritti di segreteria comunque previsti in caso di presentazione.

Se invece si fa la Cila in sanatoria, e i lavori sono ancora in esecuzione, si paga una sanzione ridotta rispetto ai mille euro che, sempre nel caso di Roma è pari a 333 euro .


 

 

 

 

 

Privacy - Cookie Policy