Mutui a confronto
Mutui a tasso fisso
Mutui a tasso variabile
Mutui a tasso misto
Mutui ordinati per banca
 

Capire i mutui
I mutui casa
Il mutuo fondiario e altri tipi di mutuo
Tasso fisso, variabile o misto ?
Il piano di ammortamento
Imposte mutuo e agevolazioni fiscali
I costi del mutuo e le spese notarili
Ipoteca
Estinzione mutuo
FAQ
Glossario
Consigli utili

 

Inarcassa: come ottenere i mutui convenzionati?

I mutui Inarcassa, vengono concessi tramite la convenzione esistente con la banca convenzionata, che è la Popolare di Sondrio, agli iscritti a Inarcassa che abbiano il possesso di alcuni specifici requisiti, con delle agevolazioni soprattutto rivolte ai giovani.

Sono finalizzati all’acquisto o costruzione di immobili per uso personale, possono essere richiesti sia in modo individuale o associato, e non vanno confusi con i prestiti agevolati destinati allo svolgimento dell’attività professionale. In caso di vendita dell’immobile a soggetto che non ha i requisiti minimi di Inarcassa il mutuo deve essere interamente estinto.

Requisiti minimi necessari

Oltre all’iscrizione a Inarcassa si devono avere anche i seguenti requisiti:

  • aver maturato un’anzianità di almeno 3 anni dal momento dell’iscrizione;
  • aver effettuato i pagamenti contributivi previsti con regolarità;
  • non aver mancato agli adempimenti obbligatori (per statuto e per iscrizione).

Caratteristiche del mutuo

Si può scegliere sia il mutuo a tasso fisso che il tasso variabile (indicizzato all’euribor o al tasso Bce) con spread che sono più vantaggiosi nel caso del Ltv inferiore al 50%. La percentuale massima finanziabile è dell’80%. La durata invece può essere di non meno di 5 anni, oppure 7 anni, 10 anni, 15 e 20 anni.

Le somme ottenibili sono per i singoli comprese tra i 20 mila e i 300 mila euro, mentre nel caso di associazioni, ordini ecc si va dai 50 mila fino ai 500 mila euro. I tassi possono subire delle variazioni, anche a livello di spread, a seconda della convenzione che è in corso.

Come si richiede

La richiesta del mutuo va fatta usando l’apposito modulo, con presentazione della domanda in carta semplice indirizzata all’Ufficio Servizi agli Iscritti. Va allegata la documentazione necessaria per richiedere un mutuo che varia a seconda della tipologia degli iscritti. Se si ottiene il mutuo, non si potrà fare una nuova richiesta prima che siano trascorsi 3 anni dall’approvazione precedente.

Presentazione della domanda e graduatoria

Le richieste di mutuo vengono soddisfatte, con valutazione del possesso dei requisiti necessari reddituali, ed oggettivi, seguendo l’ordine di richiesta. Alle domande vengono assegnati dei punteggi, che definiscono quindi l’ordine di priorità della graduatoria. I punti assegnati sono:

  • under 45 anni: 35 punti;
  • prima richiesta in assoluto: 30 punti;
  • prima richiesta per studio 25 punti e per casa 20 punti;
  • sfratto esecutivo in corso 10 punti.

Informazioni

Per ottenere informazioni si deve interessare l’ufficio Crediti Speciali – Servizio Mutui Casse di BPS con l’invio di una mail a [email protected] Tramite il contatto si può ottenere anche la modulistica necessaria.


 

 

 

 

 

Privacy - Cookie Policy