Mutui a confronto
Mutui a tasso fisso
Mutui a tasso variabile
Mutui a tasso misto
Mutui ordinati per banca
 

Capire i mutui
I mutui casa
Il mutuo fondiario e altri tipi di mutuo
Tasso fisso, variabile o misto ?
Il piano di ammortamento
Imposte mutuo e agevolazioni fiscali
I costi del mutuo e le spese notarili
Ipoteca
Estinzione mutuo
FAQ
Glossario
Consigli utili

 

Surrogazione mutuo con Unicredit: caratteristiche, opinioni e convenienza

Il gruppo di mutui Unicredit, inseriti all’interno della gamma Valore Italia, possono essere utilizzati un po per tutte le finalità, tra le quali sono comprese anche quelle di surroga, con la possibilità di approfittare della promozione a tassi ridotti sullo spread quando attive, se sono rispettati i requisiti minimi richiesti.

L’unica specifica è data dall’indicazione della dicitura “Trasloca” che sta ad indicare proprio le condizioni specifiche introdotte per la portabilità, come l’azzeramento delle spese.

Spese e condizioni

La surroga mutuo con Unicredit garantisce la copertura dell’intero capitale residuo, senza specificare degli importi minimi. Per i tassi e le caratteristiche del mutuo invece dipende quale versione verrà scelta e cioè:

  • il Mutuo Valore semplice (che permette di scegliere e cambiare il tasso da variabile a fisso, in funzione delle variazioni del mercato dei tassi);
  • la versione Più che invece sfrutta il Cap per rendere meno imprevedibile il tasso variabile;
  • il Top che raccoglie i vantaggi di entrambi.

Non ci sono spese accessorie, così come avviene per le surroghe, mentre per le altre voci di costo (come nel caso delle spese di incasso rid) valgono le condizioni generali previste per i mutui di acquisto o di ristrutturazione. Per i documenti, oltre a quelli reddituali è richiesto anche il documento che attesti il capitale residuo da rifinanziare. Non è prevista concessione di nuova liquidità, mentre per la durata del piano di ammortamento si rimane su un classico intervallo che va da un minimo di 5 ad un massimo di 30 anni. Si può scegliere se aggiungere la sottoscrizione di assicurazioni facoltative (caso vita e perdita di impiego).

Conviene?

In un periodo molto favorevole dei tassi, Unicredit Banca non si è tirata indietro applicando livelli di spread (o addirittura tassi finiti) al di sotto della media applicata da una buona maggioranza delle altre banche. Se si hanno i requisiti per poter ridurre l’esborso del debito (ritoccando, se possibile, anche la durata), rappresenta una possibilità da non scartare.

Per chi invece ha la possibilità di rientrare nello spread ridotto per un LTV al massimo pari al 50%, questo mutuo diventa, dal punto di vista della convenienza, secondo solo a quello dell’Inpdap, con l’appeal della temporaneità tipica della promozione.

Torna alla pagina principale: Guida surroga mutui.


 

 

 

 

 

Privacy - Cookie Policy