Mutui a confronto
Mutui a tasso fisso
Mutui a tasso variabile
Mutui a tasso misto
Mutui ordinati per banca
 

Capire i mutui
I mutui casa
Il mutuo fondiario e altri tipi di mutuo
Tasso fisso, variabile o misto ?
Il piano di ammortamento
Imposte mutuo e agevolazioni fiscali
I costi del mutuo e le spese notarili
Ipoteca
Estinzione mutuo
FAQ
Glossario
Consigli utili

 

Visura dei protesti: on line o camera di commercio

Il referente principale, per ottenere la visione e il rilascio della visura sui protesti, è la Camera di Commercio che pur non rappresentando il solo canale, è comunque quello che dovrebbe essere privilegiato, specialmente se l’obiettivo per cui avviene tale richiesta è orientato alla cancellazione e riabilitazione del soggetto che risulta protestato.

Lo stesso discorso vale anche nel caso delle società per le quali c’è anche la possibilità di richiesta online rivolgendosi, ad esempio, a Registroimprese.it (via ulteriormente agevolata tramite la registrazione al servizio con Telemaco).

Come ottenere visure gratis?

Se ci si rivolge ai canali ufficiali, allora ci sono da pagare i costi di produzione od i diritti connessi (vedi anche Prestiti a protestati). E’ quindi possibile accedervi in modo gratuito solo se ci si limita alla sola visione dei dati senza poi passare al rilascio della relativa certificazione.

I costi variano anche a seconda che si richieda una vera e propria visura dei protesti di una persona o una azienda, oppure un “certificato” che non riporta tutti i dati come il nominativo o la denominazione della società, ma solo se c’è o meno un protesto.

Quando richiederla?

A volte la presentazione di una visura sul protesto deve essere esibita obbligatoriamente dal titolare di una società o ditta individuale, per accedere ad alcune agevolazioni, per lo più riconducibili a prestiti regionali, europei, ecc: in assenza di questa documentazione o in presenza di protesti, infatti, non si hanno tutti i requisiti per poter ottenere il finanziamento.

In altri casi questo documento è caldamente consigliato per evitare di avere problemi nella conclusione di alcuni ‘negozi’ o trattative di tipo privato. Infine c’è il caso in cui si voglia procedere alla regolarizzazione della posizione, eliminando la causa che ha portato alla levata del protesto, oppure ottenerne la cancellazione dimostrando che la levata è nulla o illegittima.

Quindi è consigliato, anche se non necessario, procedere a una nuova richiesta della visura per vedere se è stata aggiornata apportando i cambiamenti necessari, così da eliminare la persona protestata dall’apposito registro, sempre tenuto presso le camere di commercio.

In ogni caso chiunque può fare richiesta di una visura sul protesto di un determinato soggetto (anche giuridico) visto e considerato che le levate di protesto vengono iscritte negli appositi elenchi perché siano liberamente consultabili al pubblico.


 

 

 

 

 

Privacy - Cookie Policy