Mutui a confronto
Mutui a tasso fisso
Mutui a tasso variabile
Mutui a tasso misto
Mutui ordinati per banca
 

Capire i mutui
I mutui casa
Il mutuo fondiario e altri tipi di mutuo
Tasso fisso, variabile o misto ?
Il piano di ammortamento
Imposte mutuo e agevolazioni fiscali
I costi del mutuo e le spese notarili
Ipoteca
Estinzione mutuo
FAQ
Glossario
Consigli utili

 

Mutuo mobile – Come funziona l’app Android?

Lo smartphone o l’iPhone sono diventati dei mezzi di gestione fondamentali, sia per investire che per tenere sotto controllo le proprie finanze. Il successo che hanno avuto tantissimi servizi, come ad esempio la banca mobile, il trading mobile o la gestione della propria assicurazione sempre tramite app, è legato proprio alla semplicità di uso di questi strumenti che generalmente vengono messi a disposizione in modo completamente gratuito, o pagando un contributo di pochi euro all’anno.

Proprio in quest’ottica non stupisce la nascita di varie app atte a consentire su device portatile l’uso di mezzi già esistenti online, come nel caso dei vari comparatori di mutui e prestiti, non da ultima quella che si chiama Mutuo Mobile Free dalla quale si è poi evoluta la Mutuo Mobile Pro.

Che cosa sono?

Mutuo Mobile Free è stata la prima app lanciata per aiutare nella valutazione della convenienza di un mutuo, ideata da Daniele Natali (lo sviluppatore). In sostanza si tratta di un’applicazione che può essere scaricata completamente gratis da Play Store, e che offre funzioni differenti a seconda che si abbia già un mutuo in corso o si sia alla ricerca di un mutuo da stipulare per acquistare la propria casa.

Ricerca di un mutuo

Per rendere più agevoli le valutazioni che deve fare chi è alla ricerca di un mutuo, l’app di Mutuo Mobile Free permette di fare una serie di valutazioni basate su:

  • l’importo della rata che potrà essere mensile, bimestrale, semestrale, ecc;
  • la durata che si vorrebbe scegliere;
  • l’importo totale da restituire (ovvero capitale più monte interessi al termine del finanziamento);
  • il tasso d’interesse applicato.

Questo tipo di analisi potrà essere fatta confrontando i risultati di diversi istituti di credito, che verranno archiviati come Banca 1, Banca 2, ecc. Tra le valutazioni da fare ci sarà anche la possibilità di richiedere all’app il calcolo di un’uscita anticipata dal mutuo stesso. Tutti questi calcoli potranno permettere la generazione di un piano di ammortamento, che si potrà scegliere di esportare sotto forma di file Excel.

Mutuo già in corso

Anche chi ha già un mutuo acceso potrà utilizzare alcuni servizi di Mutuo Mobile Free. In particolare sarà possibile seguire l’andamento degli indici finanziari del proprio mutuo, sfruttando la funzione di tracking. In più, prima di ogni scadenza l’app avviserà dell’imminente pagamento, così da evitare di non essere “coperti” per la cifra necessaria.

Ovviamente l’app può essere usata anche per vedere le condizioni dei mutui più recenti ed eventualmente prendere in considerazione l’ipotesi di procedere a una surroga. Con Mutuo Mobile Pro si hanno tutte le funzioni della versione Free (che è passata con i vari aggiornamenti dalla versione 1.1 alla 1.7), con l’aggiunta di quella di “simulazione”.

Cosa offre in più la versione Pro?

Come già accennato in precedenza la versione del Mutuo Mobile Pro è a pagamento. Il costo di acquisto è di 1,79 euro. Si avrà a disposizione uno strumento più evoluto, che nella funzione denominata “simulazione” permette di ottenere delle proiezioni degli andamenti futuri, per i vari tassi, guardando a quelli del passato. In particolare il sistema utilizza l’andamento dei tassi a partire dal 1999 ad oggi.

Queste simulazioni potranno essere fatte ad esempio per il tasso variabile, oppure per quello fisso, o anche per il variabile con cap o il tasso misto. L’obiettivo sarebbe quello di dare uno strumento a chi deve fare una scelta importante come quella di un mutuo che supporti in modo ponderato, sulla base di dati matematici, la decisione finale (ad esempio sul tasso variabile perché i dati passati ci dicono che siamo di fronte a una fase ciclica a ribasso).

Requisiti necessari di sistema

L’app è stata lanciata fin da subito per i sistemi operativi Android. Per le versioni supportate bisogna rimandare al download dell’app stessa, essendo previste delle versioni differenti supportate. Per la versione Mutuo Mobile Pro è richiesto un sistema operativo Android da 3.0 in poi, e come versioni di aggiornamento si è arrivati alla 4.6.

Conclusioni

Come avviene per le varie app ‘economiche’ ideate per coadiuvare nelle fasi di valutazione e di gestione, anche la Mutuo Mobile nasce per offrire una via semplificata a questo tipo di attività. In effetti la schermata e l’interfaccia consentono un uso immediato e intuitivo, gestibile con pochi click per passare da una funzione all’altra. Ovviamente questo tipo di strumento non può garantire una scelta sicura al 100% e nemmeno permette di assolvere tutte le possibili valutazioni che si è chiamati a fare. Tuttavia può aiutare a trovare chiarezza e a fare delle scelte “logiche” anziché dettate dall’ansia oppure dalla simpatia pregressa che si nutre verso un certo tipo di tasso o di mutuo.

Approfondimento: Miglior mutuo surroga.

 

Vai all'indice delle news


 

 

 

 

 

Privacy - Cookie Policy