Mutui a confronto
Mutui a tasso fisso
Mutui a tasso variabile
Mutui a tasso misto
Mutui ordinati per banca
 

Capire i mutui
I mutui casa
Il mutuo fondiario e altri tipi di mutuo
Tasso fisso, variabile o misto ?
Il piano di ammortamento
Imposte mutuo e agevolazioni fiscali
I costi del mutuo e le spese notarili
Ipoteca
Estinzione mutuo
FAQ
Glossario
Consigli utili

 

Cos’è un mutuo ?

Definizione – art. 1813 e ss. codice civile

Il mutuo è un contratto di prestito che consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto (chiamato mutuante e che solitamente è rappresentato dalla banca) ad un altro soggetto (mutuatario), con l’obbligo da parte di quest’ultimo di restituire nel tempo la stessa somma di denaro aumentata degli interessi maturati.

Mutuo casa bancario – ipotecario

Il mutuo è un finanziamento a medio/lungo termine concesso per l’acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di un immobile (in genere l’abitazione principale), oppure per acquistare o ristrutturare la seconda casa.

A garanzia del rimborso viene richiesta l’iscrizione d’ipoteca a favore della banca (mutuante); ciò significa che la stessa può rivalersi sull’immobile in caso di insolvenza del debitore (mutuatario).

Il rimborso viene concordato tra le parti attraverso un piano di ammortamento, nel quale vengono stabilite ammontare e periodicità delle rate. Riguardo quest’ultimo elemento è bene sottolineare che normalmente le rate del mutuo hanno una cadenza mensile, tuttavia è possibile avere cadenze annuali, semestrali o trimestrali.

In genere gli interessi sul debito residuo possono essere fissi oppure variabili, dando origine a diversi tipi di mutuo: mutuo a tasso fisso, mutuo a tasso variabile e mutuo a tasso misto.

Chi può concedere un mutuo ?

In passato il credito fondiario poteva essere esercitato solo da alcuni Istituti di Credito autorizzati. Oggi tutte le banche possono concedere mutui ipotecari, inoltre possono essere erogati anche da Società Finanziarie autorizzate ai sensi degli art. 106 e 107 del Testo Unico Bancario e iscritte nell’apposito albo tenuto presso l’UIC (Ufficio Italiano Cambi).

Come si richiede un mutuo, i passi da seguire e chi può richiederlo: