Benvenuti sul nostro forum: condividi le tue esperienze! (la registrazione non obbligatoria)

 
  • Indice
  •  » Mutui
  •  » Contratto Mutuo tasso variabile non corrispondente a quanto confermato

Rispondi

Scrivi il tuo messaggio ed invia
Opzioni
Codice Autorizzazione

Inserisci il codice 888 nel campo sottostante, grazie


Clicca nella zona scura dell immagine per inviare il messaggio

Torna indietro

Anteprima discussione (le più nuove all'inizio)

maya
22-02-2011 21:50:18

ciao ho letto il tuo post su mutuo carta non intestata, volevo sapere una cosa, siccome mi trovo nella stessa situazione, alla fine hai fatto il mutuo e poi hanno fatto valere la carta intestata poich + vantaggiosa per loro giusto????ma il notaio che ha redatto l'atto e registrato che ne pensa????

Grazie mille per qualsiasi informazione.

signormario
31-05-2009 05:35:34

Risolto, grazie

Ho trovato le risposte che cercavo in altro forum ed ho capito che questo tipo di comportamento abbastanza frequente.....alla faccia della trasparenza

Grazie a tutti comunque

signormario
26-05-2009 11:22:12

Buon giorno a tutti

sto per stipulare un mutuo a tasso variabile a 10 anni per acquisto casa con una primaria banca (siamo quasi alla fine della procedura).

La banca mi ha fatto firmare un contratto che nella parte relativa alle condizioni economiche riporta condizioni "generali" diverse da quelle che mi hanno pi volte confermato per il mio mutuo (sia a voce che su carta non intestata).

Alcuni esempi:
- nel contratto viene riportato lo spread massimo applicabile ma non si f menzione alcuna dello spread realmente applicato
- nel contratto sono previste spese di gestione di 100 annue mentre a me hanno confermato che non vi sono spese di gestione.
- nel contratto sono previste spese di incasso rata superiori a quelle che mi hanno confermato
- sono presenti spese varie che a me hanno confermato che non vi sono

Ho chiesto di avere almeno un documento intestato e firmato dalla banca contenente le reali condizioni del mutuo a me applicato per tutta la durata del mutuo stesso.

Mi hanno risposto che il contratto generico ed l'unico tipo di contratto che hanno, ma che le condizioni economiche applicate realmente sono quelle che mi hanno confermato a voce e per iscritto (ma su carta semplice non intestata ne firmata)

A mio modesto parere, a pensare male, in presenza di un comportamento di questo tipo (anche se veramente le condizioni reali applicate saranno per tutto il periodo quelle che mi hanno confermato a voce) potrebbe succedere che tra uno/due anni qualcuno della banca si svegli una mattina e decida di cambiare quanto concordato e di farmi pagare quanto presente sul contratto ( pi oneroso per il cliente....alla faccia della trasparenza degli istituiti di credito)

Pu succedere o normalmente le banche operano con contratti simili ?
Come posso fare per tutelarmi meglio

Grazie mille per qualsiasi informazione, suggerimento o altro.

Footer forum

Spaziomutui.com

Privacy - Cookie Policy